Campanile del Duomo di Torino

La torre del Duomo di Torino risale al XV secolo quando il Vescovo Giovanni De Compey decise di sovvenzionare la costruzione di una nuova torre in prossimità delle chiese paleocristiane di Santa Maria, San Giovanni Battista e San Salvatore. Le…

Chiesa di San Francesco d’Assisi

La tradizione vuole che lo stesso Francesco, di passaggio da Torino nel suo viaggio verso il Marocco nel 1214, fondasse la chiesa che porta il suo nome. La chiesa di San Francesco d’Assisi rivestì grande importanza per la città di…

Lo Zabaglione di San Pasquale Baylon

Nel 1563 Emanuele Filiberto I trasferisce la capitale del regno di Savoia da Chambery a Torino portando con se parecchio personale proveniente dalla Spagna dove lui stesso soggiornò per un breve periodo come comandante delle forze imperiali. Tra le persone che seguirono il duca nella nuova capitale c’era tale Pasquale Baylon che fu ospitato nella chiesa di San Tommaso.

Addetto alla cucina del convento parrebbe che un giorno non riuscendo a montare delle uova con lo zucchero aggiunse del vino dolce, probabilmente di Cipro o di Malaga, e fu così che nacque la crema calda oggi conosciuta col nome di zabaglione.
Si narra ancora che in confessionale frate Pasquale consigliasse alle donne trascurate dal marito di preparare loro lo zabaglione da lui creato per far ritrovare ai loro sposi il rigore fisico.

Uovo di Pasqua, nasce a Torino

In Italia, simbolo della Pasqua per antonomasia, ma perché? e perché il cioccolato? Andiamo per ordine. L’uovo ha rappresentato da sempre il simbolo della rinascita e del rinnovamento della vita nel momento in cui gli uccelli si accingevano alla preparazione…

Giovanni Vincenzo Virginio, l’ uomo delle patate

I piemontesi oggi mangiamo questo succulento tubero grazie a un avvocato per professione e agronomo per vocazione

Nouvelle Cuisine in Piemonte

Ricca e sontuosa (specialmente in occasione di banchetti e ricevimenti) la cucina di Casa Savoia, e di conseguenza anche quella del Piemonte stesso, ha le sue radici nella più famosa cucina francese. Nella seconda metà del 700 è iniziata in…

Rosa Ignazia Diodata, superiore a tutti i poeti italiani viventi

E’ cosa nota e universalmente riconosciuta che Torino sia ricca di monumenti… ma quanti sono dedicati a una donna? Nessuno. All’universo femminile torinese sono intitolate al massimo qualche via o epigrafe… ma se camminando veloci per la città immersi nei…

Antonio Benedetto Carpano

Sperimentatore, chimico del liquore, inventore del Vermuth Antonio Benedetto Carpano è nato a Bioglio, località tra Biella e Vercelli, il 24 novembre 1751, da una famiglia benestante. Fin dalla giovane età si è interessato di letteratura, agronomia e scienze naturali:…

Gaetano Pugnani, il violinista virtuoso

Gaetano Pugnani, nato a Torino il 27 novembre 1731, è stato un celebre violinista e compositore passato alla storia come ‘virtuoso’ dello strumento. Prodigio del violino, all’ età di soli 10 anni era membro effettivo dell’orchestra del Teatro Regio di…

Cimitero di San Pietro in Vincoli

Il Regio decreto datato 25 novembre 1777, in materia di sepolture, imponeva a tutti i cittadini torinesi di essere sepolti nei nuovi cimiteri di ‘San Pietro in Vincoli’ e ‘San Lazzaro’.