Saperi e Sapori

“La cucina dal punto di vista della storia e la storia dal punto di vista della cucina“.
I cuochi che hanno fatto grande il nostro patrimonio gastronomico, cosa amavano mangiare i grandi personaggi risorgimentali e cosa potevano mangiare le persone più comuni. Una carrellata di piatti tipici della regione Piemonte, la loro storia, le ricette, le curiosità e di come sono arrivate ad essere così rappresentative della città di Torino.
Ovviamente non può mancare il mitico Cioccolato che ha trovato nella nostra città la patria ideale dove nascere ed imporsi a livello mondiale grazie alla sua lunga storia, alle aziende che lo hanno trasformato nel cibo degli dei e alla tradizione che ancora oggi si rinnova ogni anno grazie alla manifestazione Cioccolatò che ogni anno raccoglie migliaia di golosi e appassionati del Divin Cibo.

Aquicelus. Il torrone dei taurini Cucina
Aquicelus. Il torrone dei taurini

Se pensiamo alla cucina di Torino ed ai suoi piatti tipici, la mente va subito…

Cucina Conte Verde
Il gateau del Conte Verde

Fin dall’ anno mille i Savoia occupavano un ruolo di rilievo, da una piccola contea…

Pollo alla marengo
Il pollo di Napoleone Bonaparte

Marengo 14 giugno 1800, Napoleone ha sconfitto l’esercito austriaco nell’omonima battaglia, è tardo pomeriggio

cucina bunet
Bonèt o Bonet, la ricetta sabauda prevedeva le nocciole.

Grande classico della pasticceria piemontese è conosciuto soprattutto nella variante al cacao, ma la versione…

finanziera cucina
Finanziera, la “pausa pranzo” ottocentesca.

Finanziera la “pausa pranzo” ottocentesca. Siamo a metà dell’Ottocento, in pieno Risorgimento sono circa le…

paulin cucina
…. E Paulin? La cucina piemontese della gente comune.

Vi abbiamo parlato dei più grandi cuochi del XIX secolo e di quello che cucinavano per i…

pasqua
Uovo di Pasqua, nasce a Torino

In Italia, simbolo della Pasqua per antonomasia, ma perché? e perché il cioccolato? Andiamo per…

camillo cavour
Cavour, Camillo Benso Conte di Cavour! Lo statista buongustaio.

Scriveva alla moglie, il padre di un ancor giovanissimo Camillo Benso Conte di Cavour. “…

La figura del cioccolataio, Fé na figüra da cicolaté

Siamo nei primi anni trenta dell’ottocento tra i nuovi arricchiti di Torino ci sono i…

vittorio emanuele II cucina
Le passioni del Re Vittorio Emanuele II

Vittorio Emanuele II nonostante fosse un buongustaio e un buon bevitore non era un amante…