Please select a page for the Contact Slideout in Theme Options > Header Options

seeTorino

Storia e Storie di Torino e dintorni

  • Il 1908: il “menu” diventa “lista”

    1908, il ‘menu’ diventa ‘lista’

    Anno cruciale per la storia del menu è il 1908, quando Vittorio Emanuele III con un ordinanza reale impone anche sul cartoncino gastronomico la lingua italiana, condannando i francesismi e i vocaboli francesi. Questa svolta patriottica segna un’incredibile novità e al tempo stesso una maggior consapevolezza nel valorizzare ancor di più la lingua nazionale.

  • Aiuola Secondo Pia, l'uomo che vide il volto della Sindone.

    Aiuola Secondo Pia, l’uomo che vide il volto della Sindone.

    Secondo Pia è stato il primo fotografo a immortalare la Sacra Sindone svelando al mondo il vero volto di Cristo. A lui è stata dedicata un Aiuola tra le porte palatine e il Duomo di Torino, il luogo sacro che custodisce il sacro telo.

  • Tommaso Francesco di Savoia

    Tommaso Francesco di Savoia, il capostipite dei Carignano

    Tommaso Francesco di Savoia è stato il capostipite della dinastia Savoia-Carignano, è stato uno dei personaggi cardine del conflitto legato alla successione del ducato di Savoia dopo la morte di Vittorio Amedeo I e per ultimo, ma non meno importante, era il nonno di Eugenio di Savoia Soisson.

  • Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto

    Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto

    Arrivate al civico 55 di Via Po, davanti all’ingresso del Museo di Arti Decorative Accorsi – Ometto. Vi sembra di udire un coro di voci angeliche intonare un Alleluja e finalmente capite: siete pervasi dalla Voglia di Cose Belle. Il Museo Accorsi – Ometto è il luogo giusto dove appagarla.

  • Daniele Brusaschetto, un cantautore industrial

    Daniele Brusaschetto, un cantautore industrial

    Daniele Brusaschetto, quando la musica diventa una forma di rifiuto a ciò che lede la naturale, pura e spontanea visione della realtà, un modo di fuggire con stile dall’oscurantismo culturale e sociale che tende ad uniformare il tutto.

  • Suor Maria Luigia Clarac

    Suor Maria Luigia Clarac, un vulcano nella Torino di metà 800

    Suor Maria Luigia Clarac, Figlia della Carità di San Vincenzo, tanta volontà e coraggio da vendere; amica dei poveri e dei bisognosi aveva un difetto: anteporre i bisogni primari dei più poveri alla necessità filantropica della carità come atto fine a se stesso

  • Amedeo Pettini e Vittorio Emanuele III

    Amedeo Pettini è stato una figura importante e protagonista del suo tempo, per l’arte culinaria. Cuoco Reale di Vittorio Emanuele III, capocuoco più importante di tutta la nazione e autore di testi culinari ancora oggi riferimento della cucina italiana.

  • Giovan Battista Beccaria, matematico fisico Torino

    Giovan Battista Beccaria, fisico, matematico torinese di adozione

    Giovan Battista Beccaria, fisico, matematico torinese per adozione installò a Torino il primo parafulmine in Italia, calcolò un meridiano passante per la città, oggi ricordato da due piccoli obelischi, ed era riconosciuto come uno dei maggiori scienziati della sua epoca.

  • Chromagain, Any Colour you like, Torino anni 80

    Chromagain, ’80 Torino con Silvio Ferrero

    Era il 1982 e Silvio Ferrero ai sintetizzatori, Luca Pastore al basso-chitarra e Riccardo Acuto alla voce, cominciano ad assemblare le prime song di ispirazione Post-Punk nella Torino del Metrò, Tuxedo e del mai dimenticato Big. Erano gli anni del Metrò, del Tuxedo, del Big, dei live e l’ Italia vinceva i Mondiali di calcio.

Load More

STORIA E STORIE DI TORINO, PROVINCIA E DINTORINI
personaggi, luoghi ed immagini

seeTorino vi racconta la storia, le storie, i personaggi, i luoghi, gli eventi e le immagini della Città di Torino e dintorni.
Conoscere Torino, passeggiare per le sue vie, scoprire la sua storia ci ha fatto apprezzare la differenza tra l’essere Torinesi e l’essere consapevoli di ‘Essere Torinesi’.
Se conosciamo il nostro ambiente siamo felici della nostra vita, più conosciamo il nostro passato meglio affrontiamo il presente e possiamo sperare e costruire un futuro migliore.

CONDIVIDI
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on LinkedInEmail this to someone